Segreti di un lavoro di vernice perfetta | Migliorie Di Casa | it.wollereyblog.com

Segreti di un lavoro di vernice perfetta



Non immergere mai il pennello direttamente nella lattina: troppo pesante, troppo sciatto, troppo pericoloso se il contenitore scivola o gocciola. Per un controllo ottimale, versare la vernice in un piccolo secchio di metallo con un rivestimento e riempirlo solo
un terzo del modo. Bonus: ogni vernice lasciata nella lattina rimane intatta in questo modo.

Chiedete praticamente a qualsiasi professionista della pittura e vi dirà che il suo mestiere ha un vero problema di immagine. Dopotutto, tutti pensano di poter dipingere, basta guardare quanto velocemente il colore sale su quegli sfarzosi show casalinghi. Prendi un pennello, un rullo e un paio di galloni di lattice, e tutto è pronto, giusto?

Non proprio. "La verità è che è facile fare le cose male", dice Rich O'Neil, che presiede un comitato di artigiani all'interno dell'Associazione degli appaltatori di pittura e decorazione d'America. Non c'è alcun sostituto per imparare i passi giusti, prendersi del tempo per fare il lavoro giusto e migliorare la propria tecnica man mano che si procede.

Ma ci sono anche alcuni trucchi del mestiere che i proprietari di casa possono imparare a facilitare la strada. Ne abbiamo riunite una ventina di copie nelle pagine seguenti, raccolte da decenni di saggezza accumulata dai professionisti che lavorano da Seattle a Boston. Metti i loro indicatori al lavoro, e noterai una differenza nel tuo lavoro di verniciatura anni dopo che il nastro e i teles saranno messi via.

Prepararsi

1. Un campione più grande e migliore
Non aspettarti un frammento di colore delle dimensioni di una miniatura dal negozio di vernici per darti un'idea di come apparirà un colore sui muri. I colori sono uno rispetto all'altro e gli oggetti che li circondano, come, ad esempio, il nuovo divano in pelle. Invece, crea il tuo megaswatch. Prendi una quantità campione di vernice, spazzola due mani su una lastra di nucleo di schiuma (la sua superficie bianca si comporta come un primer) di almeno tre piedi quadrati, quindi mettila contro il muro. Avrai un'idea molto migliore di come la tua tinta gioca sui tuoi mobili e pavimenti. Occhi il colore in vari momenti della giornata e spostalo nella stanza per vedere come appare in diverse condizioni di luce.

2. Quante lattine?
Prima di partire per il negozio di vernici, prendere un metro a nastro e capire quanta superficie è necessario coprire e non dimenticare il soffitto. Misura il muro più lungo e piazza quel numero per il soffitto. Per le pareti, moltiplicare la lunghezza del muro più lungo per la sua altezza, quindi moltiplicare quel numero per quattro. Raddoppia i tuoi numeri se stai facendo due mani. Oppure usa un calcolatore online, come quello di thisoldhouse.com; come regola generale, un gallone copre circa 400 piedi quadrati.

3. Vai per le cose buone
Investire in una vernice di alta qualità. Perché? Perché la vernice a buon mercato si copre molto bene quando è bagnata - il primo, e in molti casi l'ultima volta, molte persone scrutano il loro lavoro - ma non così bene una volta asciutto. "C'è spazio solo per un gallone di roba nel barattolo", dice il pittore di Seattle Doug Wold, proprietario della Queen Anne Painting. "Se aggiungi pigmenti più economici, estrai la resina più costosa, e questo è ciò che tiene insieme." Applicare sempre due mani e lasciare da 2 a 3 ore tra loro.

4. No muss, no dust
La preparazione della pittura di solito comporta raschiatura, levigatura e produzione di polvere. "Potresti rimanere scioccato da quanto lontano la polvere viaggia e da quali piccole aree può entrare", afferma Rich O'Neil, proprietario di Masterwork Painting, a Bedford, nel Massachusetts. Se non si desidera investire in un sistema di barriera a molla con un palo simile a quello realizzato da ZipWall (zipwall.com), mettere la plastica intorno alle porte che conducono all'area di lavoro e ai mobili. Salta la roba leggera: le lastre trasparenti e pesanti (da 2 a 4 mil) sono riutilizzabili, più facili da piegare e aprire e meno soggette a strappare. Assicuralo con il nastro del pittore.

5. Una pulizia pulita
Molti di noi sono così ansiosi di prendere la vernice che non facciamo il primo passo cruciale per pulire a fondo le pareti, specialmente in cucina, dove possono essere invisibilmente decorate con grasso, olio e residui di cibo. "Se non lo pulisci, potresti dipingere un foglio di biscotti unto", dice Doug Wold. "Non si attaccherà." Lo stesso vale per il bagno, il dominio dello shampoo per via aerea, della lacca per capelli e dei cosmetici. Utilizzare uno sgrassatore su aree difficili; il detergente domestico dovrebbe funzionare altrove. Quindi risciacquare.

Conosci i tuoi strumenti

6. Il marchio di un buon pennello
Le setole devono essere "contrassegnate": rastremate, spaccate e disposte in più lunghezze per formare una punta sottile. Quelli sintetici, in particolare un misto di nylon e poliestere, come il Chinex-hold di DuPont e le vernici a rilascio di lattice, eccezionalmente bene. (È meglio riservare le setole naturali per le finiture a base di olio, le vernici a base d'acqua le fanno gonfiare e perdere la loro forma.) Le maniglie in legno non finito sono più facili da afferrare con le mani sudate e le ferrule in rame o acciaio inossidabile non arrugginiscono dopo di te ho lavato il pennello Avrai bisogno di almeno una spazzola a ghigliottina angolata da 21/4 "per tagliare i trim e di un pennello da 3 pollici per tagliare pareti e soffitti.

Compra i migliori che riesci a trovare: un buon pennello generalmente ti porterà da $ 12 a $ 15. "La gente non pensa a spendere $ 10 per andare a un film", dice John Hone, proprietario di Hone Painting and Restoration a Caldwell, nel New Jersey. "Ma si sono sottoposti a torture cercando di dipingere con attrezzature economiche".

7. Le dimensioni contano
Il tuo centro locale o il tuo negozio di ferramenta offre un sacco di gabbie a rulli standard da 9 pollici e coperture per dipingere i muri, ma non sono le uniche dimensioni da considerare. I piccoli rulli di gommapiuma fanno bene ai pannelli delle porte e ai pannelli in legno, mentre i rulli da 14 e persino 18 pollici contengono abbastanza vernice per permetterti di coprire molta area più velocemente, maneggevole se hai una grande stanza dai soffitti alti per ottenere il colore. "I produttori producono rulli più grandi e ci sono persone che li acquistano", afferma Mario Guertin, presidente di Chicago in Partnership. "Ma solo quelli istruiti."

8. Una carta vetrata migliore
Cerca la carta vetrata nera ricoperta di carburo di silicio: non si sporcherà rapidamente quanto il tipo di marrone con il problema standard, quindi durerà più a lungo. Spugne abrasive in spugna ricoperte con lo stesso materiale consentono di infilare gli angoli e avvolgere uniformemente le rifiniture arrotondate, inoltre sono riutilizzabili. Basta strizzarli in acqua per pulirli, quindi usarli umidi per intrappolare più polvere.

Quale grinta scegliere? Usa una grana media (100 o 120) quando stai preparando muri che sono già in buone condizioni; una grana più grossa di 60 o 80 per togliere i bordi dalla vernice scheggiata o pelata. La carta vetrata molto fine (200 o 220) è ideale per levigare le superfici tra una mano e l'altra.

Suggerimenti per il nastro

9. Lascia che sia la tua guida
I professionisti usano chilometri di nastro per pittore blu a bassa aderenza, principalmente per proteggere le superfici, ma anche come guida per il taglio di pareti o soffitti. "Con le case più vecchie, le superfici piane possono essere così irregolari che non si può essere sicuri di ottenere una linea nitida se si dipinge su nastro", afferma Hone. "Quindi basta usarlo come guida." Tagliare fino al bordo del nastro, ma non attraversarlo. Portare la spazzola completamente carica a circa 2 1/4 di pollice del nastro, ma andare molto leggera sull'ultimo 1/4 di pollice più vicino al nastro. "Quando lo fai, hai la possibilità di combattere che la vernice non si stacchi sotto il bordo del nastro", dice Hone.

10. La striscia perfetta
Ti piace l'aspetto delle strisce dipinte? Per creare una banda di colore nitido senza sanguinare, prima stendere una striscia di nastro blu da pittore, quindi eseguire una piccola goccia di lattice caulk sul bordo dove i due colori si incontreranno. "Pulisci il mastice fino a quando non hai uno strato molto sottile sul muro", dice Portland, in Oregon, l'appaltatore della pittura Dave Siegner. "Quindi staccare il nastro e dipingere fino alla linea di calafatare." Il sottile tallone sigillerà la superficie asciutta meglio di qualsiasi nastro. Poche ore dopo, staccare il caulk.

11. Segnalo
Se hai mascherato i battiscopa con il nastro del pittore, rimuovilo dallo stesso giorno mentre applichi la vernice, ma esegui prima una lama lungo, dice Siegner. "A volte le finiture delle pareti in lattice sono gommose fino a quando non si asciugano completamente, e se toccano il nastro puoi togliere un pezzo di vernice dal muro quando lo togli", dice Siegner. Punteggio il bordo del nastro tra la parte superiore della baseboard e il muro con una spatola tenuto con un angolo di 45 gradi.

Fare squadra

12. Misure a metà strada
Se il tuo budget è ristretto e le tue capacità di pittura sono decenti, chiedi a un appaltatore di dipingere se vorrebbe parlare di dividere il lavoro con te. Brandt Domas, proprietario di Domas Fine Painting a Denver, in Colorado, entra occasionalmente in tali partnership con i proprietari di case. "Potremmo entrare e spogliarci, quindi la gente si occuperà del dipingere da sé", dice. "Oppure possiamo entrare e fare le riparazioni di preparazione, o le aree alte. Non dobbiamo sempre dire 'è tutto o niente'".

13. Un piccolo aiuto, qui?
I professionisti lavorano sempre con "bordi bagnati". Significa che fanno rotolare le pareti prima che le aree in cui sono state tagliate o dipinte con un pennello lungo i bordi perimetrali del muro siano asciugate. "È meglio che una persona entri in funzione e altri muri rotanti dietro di lei per evitare che si formino dei bordi attorno a una stanza", afferma l'appaltatore Jim Clark, che ha lavorato a molti progetti televisivi. Se non puoi appoggiarti a un amico per aiutare e stai lavorando da solo, prova a tagliare solo quanto puoi rotolare mentre la vernice rimane bagnata.

Smooth Talk

14. Bust il fuzz
Non c'è niente di più frustrante del vedere piccoli scarti di pelucchi incastonati nelle pareti dipinte di fresco. Per tenerli a bada, avvolgi la mano nel lato appiccicoso del nastro del pittore e appoggia le nuove coperture dei rulli per afferrare le fibre vaganti.

15. Glob patrol
Non immergere mai il rullo così tanto nella vernice che il rullo si bagna: questa è una ricetta per le gocce. E all'inizio di ogni giornata lavorativa, affina la vernice in un secchio pulito, anche se hai sigillato il coperchio per tutta la notte. "Se salti questo passaggio, finisci con pezzi di vernice coagulata - li chiamiamo boogers o snots - sui muri", dice Mark Casale di Hingham Painting and Decorating in Massachusetts. E nessuno lo vuole

16. Dai alle pareti una volta
Per intrappolare la polvere di levigatura sul rivestimento, probabilmente già sapete di eseguire il panno per l'aderenza - essenzialmente, una garza incastonata con resina adesiva - su di esso. Ma è anche una buona idea sui muri. "Ho avvolto un panno adesivo sulla testa della mia levigatrice a palo e l'ho fatto scorrere sulle superfici del muro per raccogliere la polvere", dice John Dee, un appaltatore di pittura e decorazione con sede a Concord, nel Massachusetts. La maggior parte dei negozi di ferramenta e di vernici è dotata di un panno per l'incollaggio, ma se non ne possiedi uno, usa invece un panno Swiffer o una spolverata in microfibra. Non è una cattiva idea aspirare le pareti con un pennello morbido. Assicurati che l'aspirapolvere abbia un filtro HEPA per impedire che la polvere ricircoli nella stanza e ritorni alle tue pareti.

Copertura impeccabile

17. La sequenza giusta
Molti proprietari di case dipingono prima le pareti, poi passano al rivestimento mentre aspettano che la prima mano si asciughi. I proprietari di abitazione dovrebbero pensare in modo più strategico, dice Rich O'Neil di Masterworks Painting. "Dipingi prima tutti i lavori in legno - il primo e il secondo cappotto - poi vai sulle pareti", dice O'Neil. "Se si agisce avanti e indietro, le linee di taglio non saranno così nitide: quando si eseguono prima le falegnamerie, si può guidare un po 'la vernice decorativa sui muri, quindi tagliarla in un colpo solo".

18. Attraverso spesso e sottile
Quando si applicano i cappotti, non concentrarsi solo sulla copertura, ma anche su uno spessore uniforme. "I proprietari di case pensano che i pittori professionisti abbiano messo il colore, ma in realtà hanno messo su trama", dice Doug Wold della Queen Anne Painting. Sulla lavorazione del legno, allinea i tuoi tratti per seguire la grana. Cerca di evitare "bordi grossi" - le cornici di vernice che si possono appendere ai bordi di una porta - e segni di corda lasciati da rulli sovraccaricati. "Se non reggi il rullo uniformemente contro il muro, può lasciare una cresta, proprio come su una collina da sci, quando i battipista lasciano piccole sporgenze tra le loro tracce".

19. Distendi già
Dopo aver fatto rotolare una sezione del muro, fai una serie di lunghi tratti verticali, spostandoti in una direzione, a sinistra oa destra, per tutta la lunghezza del muro. Quest'ultimo passaggio, chiamato "licenziamento", distribuisce la vernice bagnata sulla superficie in un piacevole strato uniforme.

20. Come caricare un pennello

Una buona setola tira vernice verso la parte superiore del pennello e la ghiera metallica. Per evitare di sovraccaricare il pennello, immergere le setole non più di metà nel secchio. Quindi picchietti delicatamente le estremità delle setole contro entrambi i lati del secchio per rimuovere l'eccesso. Oppure fai come fa Mark Casale di Hingham Painting and Decorating. "Dedica metà del piatto al tuo lato 'bagnato', usando la maniglia come una linea di demarcazione immaginaria." Tocca un lato del pennello su questo lato del secchio, quindi ruota il pennello con il lato stappato rivolto verso l'alto.

Per ottenere la vernice sul muro, Casale consiglia di posizionare il pennello a pochi centimetri di distanza dal punto in cui si sta tagliando, quindi spostarlo nella linea di taglio e disegnarlo verso l'alto fino a quando il pennello inizia a trascinare. Quindi ridiscilo in linea per livellarlo. Infine, sposta il pennello verso l'alto con un leggero movimento per "staccare", lisciando le pennellate.

Piazza pulita

22. Strategia di Oops
In caso di gocciolamento accidentale di vernice a base d'acqua sul tappeto, non tentare di strofinarlo, il modo più rapido per incorporare il colore nelle fibre del tappeto. Invece, "mantieni l'area bagnata e asciugale", dice Tracey Kidd, di Kidd Painting a Mesa, in Arizona. "Se si rovescia molto, tampona il più possibile, inumidisci l'area e chiama un'azienda di pulizia dei tappeti". Se mantieni la macchia bagnata, un pulitore professionale per tappeti dovrebbe essere in grado di sollevare tutta la fuoriuscita.

23. Elogio del pettinatore
Un pennello ben pulito ti vedrà attraverso più rinnovamenti di quelli che anche il matrimonio più forte potrebbe resistere. Lavare accuratamente la spazzola, subito dopo la verniciatura, con sapone neutro e acqua tiepida. Quindi, sotto il rubinetto funzionante, disegnare un pettine di spazzola metallica attraverso le setole per estrarre la vernice dal nucleo e lontano dalla ghiera metallica. Hai della vernice ostinata all'esterno del pennello? Salta le spazzole metalliche, che possono danneggiare le setole delicate, e prendi un tampone di lavaggio in nylon dal lavello della cucina per allentarlo.

24. Mantenere la presa
I professionisti chiamano un pennello logoro un "club", che è tanto preciso quanto sembra. "Se il pennello è consumato, o svasato, non va bene", dice Patrick Dallaire di August West and Company a Portland, Oregon. Quando i professionisti puliscono i pennelli, li accarezzano, asciugano l'umidità in eccesso strofinando la maniglia tra i palmi delle mani, quindi li rimettono nella loro confezione originale per mantenere la loro forma. Dice Dallaire:? "Se stai mantenendo la tua presa - quello che chiamiamo il toolbox di un pittore - sei in vantaggio sul gioco."

Scegliere il bianco giusto

Il colore della vernice più popolare al mondo potrebbe anche essere il più confuso. Un problema è che ci sono così tante varianti della tonalità. Ma non dare per scontato che siano tutti uguali. "Se dovessi deporre alcuni bianchi fianco a fianco, sarai immediatamente in grado di vedere le differenze", afferma Ken Charbonneau, proprietario di Color Marketing Consultants a New York City.

"Il primo passo per scegliere un bianco è decidere se si desidera un bianco caldo o uno fresco. Tonalità più calde di bianco incorporano un sottotono di gelato alla vaniglia francese giallo-pensare o un tocco di ruggine, rosa o marrone. , d'altra parte, suggerisci un suggerimento di blu, verde o grigio. Scegli uno o l'altro in base ai toni esistenti più prevalenti in una stanza. "Dai un'occhiata al tuo sezionale in pelle marrone, o ai tuoi pavimenti in ciliegio, o il tuo tappeto orientale ", dice." Queste cose sono lì, non ignorarle ".

Più spesso, le persone si appoggiano ai bianchi più caldi, che superano di gran lunga i loro cugini più vivaci. Detto questo, c'è chi preferisce un bianco più pulito e più moderno, afferma Becky Spak, una specialista di marketing del colore con Sherwin-Williams (una gamma di bianchi dell'azienda è mostrata a destra). "Forse hanno un sacco di acciaio inossidabile, o un aspetto più moderno di un loft urbano: quelli sono quelli che di solito guardano ai bianchi più puliti e più freschi".

Una volta che hai stabilito la famiglia tonale, segui le stesse regole di qualsiasi altro colore: scegli due o tre sfumature, metti su una fila di campioni di campioni: assicurati di fare due mani di ciascuno, consiglia Spak e guarda loro durante il giorno e di notte, con le luci accese. Quindi vai con il tuo intestino; le probabilità sono, una delle tue scelte o ammorbidire o completare i dati nella stanza.

Infine, prendi in considerazione la possibilità di rimanere estremamente rigido sulla superficie sopraelevata spesso trascurata. Un bianco con sottotono minimo o nullo, o al più un leggero getto grigio, crea un "cielo" neutro e alza visivamente l'altezza del soffitto. Dice Charbonneau: "Questo è davvero il posto per il bianco più bianco di tutti loro".

Decodifica dello Strip Chip
Questo è ciò che la ristretta fila di tonalità più scure e chiare di un colore è conosciuta come nel commercio. Il colore più scuro aggiunge la scheda, quindi viene "abbassato" in versioni più chiare che contengono meno pigmento di colore e più bianco puro.

Quindi, come mai alcuni colori iniziano a sembrare più rossi o più blu o in qualche modo diversi come le tonalità diventano più chiare? "Questo è davvero un trucco", afferma Carl Minchew, direttore della tecnologia del colore per Benjamin Moore. "È la tua percezione del colore che cambia, il pigmento di colore rimane lo stesso."

La percezione del colore è influenzata da diversi fattori, tra cui la qualità della luce intorno a te (è una luce incandescente giallastra o una luce fluorescente bluer?) E il fattore "contrasto simultaneo": quali altri colori circondano quello che stai guardando? Uno sfondo bianco renderà il giallo molto vibrante un aspetto meno luminoso ma più intenso. Contro una superficie di mogano, lo stesso colore apparirà più chiaro e luminoso.

I colori delle vernici tendono ad apparire più intensi sulla parete che su un piccolo rettangolo di carta, quindi il chip di striscia ti consente di visualizzare l'anteprima di un valore più profondo. E se sei nervoso per un determinato colore, fare un passo più leggero può essere una scommessa più sicura: probabilmente otterrai qualcosa in mezzo una volta che sarà sul muro.

Se sei davvero in difficoltà, prova questo: trova una striscia in cui puoi vivere con il chip del colore più scuro; allora sai che ti piaceranno i colori al centro e il top della gamma.

"Non appendere la tua scala come una scimmia" e altri consigli dal dottore della vernice

Bruce Schneider conosce la pittura. Ha lavorato come professionista per 12 anni prima di assumere la formazione per il produttore di pennelli Purdy 17 anni fa - e nel suo tempo libero ha diretto il programma di apprendistato del Finishing Trades Institute. Ecco alcuni trucchi che ha imparato lungo la strada.

1. Prevenire Spruzzi di vernice su battiscopa quando si rotolano le pareti, asciugarle con uno straccio bagnato per evitare che gli schizzi si incollino. Quando hai finito di rotolare, esegui ancora una volta lo straccio umido lungo i battiscopa per eliminare eventuali goccioline.

2. Espirare o trattenere il respiro mentre si taglia lungo il trim o dove i muri si incontrano- "Ti aiuterà a mantenere una linea retta". In alto, assicurati di stare in piedi sulla tua scala invece di superare.

3. Durante il taglio su pareti o soffitti strutturati, fai vibrare leggermente la mano per ottenere punte di setole su superfici irregolari.

4. Per evitare l'affaticamento, Passa le mani quando tagli in-pensi al pennello come un'estensione del tuo braccio. E non spingere troppo quando stai rotolando.

5. Infine, non correre il tuo pennello o rullo asciutto. "Quando riesci a vedere attraverso la vernice - quali pittori chiamano" vacanze "- sei andato troppo lontano."

Articolo Precedente

Blogger prima e dopo: rifacimento ufficio aromatizzato in spiaggia

Articolo Successivo

Come costruire un apribottiglie a goccia magnetica in legno